La domanda

2
gingerina

Ricerca sui mosaici di Giustiniano e Teodora this question feed

Inviata da gingerina on 17 febbraio 2013 18:46
gingerina

I due mosaici di cui parli si trovano a Ravenna nella chiesa di San Vitale: la scena raffigurante l'imperatore Giustiniano con la sua corte si trova sulla parete sinistra dell'abside e di fronte ad essa, sulla parete destra, si trova il mosaico con l'imperatrice Teodora accompagnata dal suo seguito.

I due sovrani sono rappresentati mentre portano offerte nel giorno della consacrazione dell'edificio. Nel catino absidale è invece raffigurato Cristo assiso sul globo del mondo tra angeli e santi. I mosaici furono eseguiti tra il 546 e il 548, poco dopo l'edificazione della chiesa.

I nomi degli autori di queste opere, come frequentemente avveniva nel Medioevo, sono ignoti.

I due mosaici risalgono agli anni immediatamente seguenti la conquista di Ravenna da parte di Giustiniano e, secondo alcuni storici, sono così vicini allo stile di Bisanzio — caratterizzato da una spiccata tendenza all'astrazione, alla bidimensionalità e al decorativismo — da essere frutto del lavoro di artisti provenienti proprio dalla capitale dell'impero d'Oriente. Le due scene riproducono un avvenimento che però in realtà non si verificò nella storia, in quanto Giustiniano e Teodora non si recarono mai a Ravenna.

La scena del mosaico di Giustiniano si svolge in uno spazio astratto. Lo sfondo infatti non è caratterizzato dalla presenza di elementi architettonici o naturali: la superficie è d'oro nella parte superiore e verde nella parte inferiore.

Anche nel mosaico di Teodora lo spazio risulta irreale, nonostante la scena si svolga all'interno o nell'atrio di ingresso di una chiesa. Nella parte superiore sono poste delle tende e, sopra l'imperatrice, la valva rovesciata di una conchiglia (simbolo di regalità); all'estremità sinistra si trovano una porta e una fontanella, ciascuna rappresentata da due punti di vista differenti.

Le tessere dorate dei due mosaici riflettono la luce creando un alone luminoso attorno alle figure che smaterializza ulteriormente lo spazio.

 
17 febbraio 2013 20:01
Voto positivo
0%
Voto negativo
0%

ASKuola non valuta nè garantisce l'accuratezza dei contenuti inviati dagli utenti. Leggi le Condizioni di Utilizzo del Servizio

.